BLOG: comunicare

Comunicare in Barbieria

3 Consigli per iniziare a comunicare e farlo al meglio.

 

Avete appena aperto una barbieria o state per farlo?

Parliamoci chiaro: una barbieria per funzionare ha bisogno di clienti. Come tutti gli esercizi commerciali alla fine, è ovvio. Siamo nel 2020 e non ci sono alternative: comunicare significa social network. Perché: perché sono sostenibili economicamente, perché sono facilmente misurabili e perché sono accessibili. 

Bene, È fatta no? 

No, forse no. Sembra facile, ma non è una passeggiata – soprattutto oggi – costruire una community, allargare le proprie cerchie e gestire un social network nella quotidianità. 

Sappiamo benissimo che la vita in barbieria è piuttosto frenetica, il tempo è limitato: questo si traduce spesso in pagine statiche, lasciate andare, poco attive. 

Quindi, come fare? Vogliamo darvi tre semplici consigli. 

 

1.Meno è meglio.

Non ha molto senso aprire pagine su tutti i social network e non riuscire a gestirne nemmeno una, no? Allora, semplifichiamoci la vita: scegliamone uno, quello che ci piace di più, quello che conosciamo meglio, quello che sappiamo di gestire al meglio delle nostre possibilità. La risposta immediata che verrà a tutti è sicuramente: Instagram. Ma potrebbe non essere la soluzione più giusta. Aprire oggi una pagina su Instagram è complicato. Ci vuole moltissimo tempo per crescere e farsi conoscere. Un’alternativa – soprattutto per i barber più giovani – potrebbe essere Tik Tok.

 

2. Non è divertimento, è un lavoro.

E come tale, deve essere affrontato seriamente. Questo non significa creare pagine super istituzionali: i social sono anche gioco, svago. Affrontare seriamente un social network, significa che nella vostra giornata dovete schedularlo! Cioè? Cioè come prendete i vostri appuntamenti e vi organizzate la giornata, dovete anche inserire nel vostro planning questa attività. Altrimenti, non serve a nulla.

 

3. Interazione e quotidianità.

Se siete su Instagram, prima ancora dei post, le stories sono importantissime. Sono interattive, sono lo spaccato della vostra giornata e sono un modo per farvi conoscere meglio, per entrare in contatto con voi, per far percepire in maniera più immediata il vostro negozio: non solo in termini di spazi, ma soprattutto in termini di atmosfera.

 

Ci sarebbero tantissime altre cose da dire, ma questi tre punti sono i fondamentali. Poi ovviamente, se avete budget, fare delle sponsorizzazioni vi aiuterà ad ampliare un po’ le cerchie. Se avete un meccanismo di prenotazione online, potrete addirittura promuovere quello. Ma sono step successivi. Serve iniziare, e serve farlo bene. 

Leggi tutto

Nuove tendenze in barbieria

Addio anni '30, benvenuta autenticità!

 

Lo sappiamo tutti: con la rinascita delle barbierie qualche anno fa, abbiamo riportato in vita un periodo storico legato ai vecchi fasti del mondo dei barber shop americani durante gli anni ’20-’30. Tipicamente collegato alla nascita delle barbierie – anche se erroneamente, dal momento che i barber shop americani si rifanno ad una tradizione ben più antica e tipicamente italiana – il mood delle nostre barbierie nello scorso decennio è stato un po’ quello: bretelle, capelli ingrassati, eleganza tipica del proibizionismo. Ci siamo cascati tutti!

Uno strascico che abbiamo visto proseguire fino ad oggi, anche se sempre più proiettato ai nostri anni. Ed ecco che siamo entrati nel mondo dell’hypsteria: tatuaggi, barbe folte, tenuta da falegname.

E nel 2020? Beh, notiamo con piacere che nel 2020 stiamo facendo un percorso verso l’autenticità: insomma, il barbiere non è un’etichetta di stile, ma una professione. Ognuno di noi è un individuo, con le sue passioni e le sue preferenze. Questa progressiva consapevolezza inizia a tradursi nelle barberie, attraverso la volontà di distinguersi per originalità, lasciando pian piano andare le etichette – non tutte purtroppo – a fronte di una maggiore autenticità.

I clienti scelgono la professionalità, questo è certo, ma tornano soprattutto per le persone: vale la pena raccontare chi siamo sin da subito, no? E quindi perché non riconoscerci anche per l’ambiente in cui lavoriamo?

Noi abbiamo scelto questa strada, e voi?

Leggi tutto

Storytelling in barbieria

Dalla rubrica “Comunicare in barbieria”: 3 consigli per fare storytelling.

 

Qualche settimana fa vi abbiamo dato qualche consiglio per iniziare la vostra comunicazione social in barbieria (se non l’avete visto, leggete qui!). Oggi vi vogliamo parlare invece del concetto di storytelling. Ma cosa significa? Beh, facile. Significa: Raccontare una storia.

Ma cosa c’entra con noi lo storytelling?

Beh, se ci pensate ogni comunicazione di qualità è basata su una storia.

Quale storia dovreste raccontare quindi? Ovviamente la vostra!

Le persone amano le storie, si immedesimano in esse, soprattutto se percepiscono che sono sincere. Per cui, ogni volta che parlate alla vostra community tenetelo presente. Non serve inventarsi attività sensazionali, basta semplicemente essere autentici e lasciare che la vostra community entri in contatto con la vostra storia.

 

Ma passiamo ai nostri 3 consigli:

 

1. Siate Sinceri

L’abbiamo già detto, la sincerità è la base di una qualsiasi storia che meriti di essere raccontata. È il meccanismo che consente alle persone di immedesimarsi, sentirsi vicine a voi. Siate autentici, esprimetevi per ciò che siete. Non perdete tempo nel disperato tentativo di assomigliare a qualcuno, abbiate il coraggio di rivelarvi pienamente. Sarete premiati! (ne parliamo anche qui!)

 

2. Raccontatevi con ogni mezzo

Non esistono regole auree, sappiate però che ogni canale di contatto con la vostra community è un mezzo per raccontare la vostra storia. Foto, video, stories, testi: tutto deve essere parte del vostro racconto. Quindi deve essere necessariamente coerente.

 

3. Coinvolgete!

Il vantaggio dei nuovi canali di comunicazione è che sono assolutamente interattivi. Lasciate entrare la vostra community (che non a caso chiamiamo così e non “pubblico”). Lasciate che interagisca e – soprattutto – interagite con loro. Qualsiasi cosa vi chiedano, qualsiasi dubbio abbiano, trovate sempre un po’ di tempo per rispondere. È il modo migliore per ricordare che siete innanzitutto esseri umani, che siete raggiungibili. Ricordatevi sempre che voi comunicate per loro, non per voi stessi!

 

Ecco dunque i nostri 3 consigli. Diteci cosa ne pensate, dateci il vostro parere!

Leggi tutto

Image
La Barbieria di Milano è un rivenditore esclusivo dei prodotti Barber Mind.
Proponiamo solo il meglio ai nostri clienti.